informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Come viaggiare spendendo poco: consigli utili da seguire

Commenti disabilitati su Come viaggiare spendendo poco: consigli utili da seguire Studiare a Brindisi

come viaggiare spendendo poco valigia

Una delle grandi passioni degli studenti dell’Università online Niccolò Cusano di Brindisi è viaggiare. In fondo chi di noi non sogna di staccare la spina ogni tanto, allontanarsi dagli impegni quotidiani per riposarsi e tornare con la carica giusta per affrontare lo studio ed il lavoro? Piacerebbe anche a te, vero? Bene, allora sappi che il nostro staff ha realizzato una guida per sapere come viaggiare spendendo poco.

Ti forniremo consigli utili per viaggiare in Italia e all’estero spendendo il meno possibile. Vedremo anche quali sono le mete turistiche più economiche e i migliori siti per viaggi low cost.

Continua a leggere!

Come viaggiare spendendo poco: consigli per viaggi low cost

Tante persone sono convinte che per viaggiare servano molti soldi. Sicuramente è opportuno fare i conti con il proprio budget prima di prenotare e partire per un viaggio, specie quando si è ancora studenti. Ma è importante sapere che esistono modi per viaggiare spendendo poco, anzi, in certi casi, si viaggia quasi gratis.

Vuoi sapere come? Ecco una serie di trucchi per spendere poco senza rinunciare ad una vacanza ben organizzata. Come vedrai, Internet ci darà una grande mano.

Quando e come prenotare un viaggio

Iniziamo a vedere come fare un viaggio low cost partendo dalla prenotazione.

Forse non sai che ci sono modi per risparmiare notevolmente sulla prenotazione di voli, treni ed hotel.

Prima di prenotare, ricorda questi pochi ma importanti accorgimenti.

Qual è il periodo migliore per prenotare?

Solitamente uno dei periodi migliori per prenotare un viaggio è il mese di gennaio. Dopo le festività natalizie, il Capodanno e prima delle festività di carnevale e Pasqua, molti tour operator e siti di prenotazione vacanze, rilanciano offerte e propongono pacchetti molto convenienti. Se hai la possibilità di partire in questo periodo, ti consigliamo di consultare frequentemente le offerte proposte, specialmente online, perché potresti risparmiare parecchio.

Ricorda inoltre che, secondo alcune statistiche, il giorno della settimana migliore per prenotare un viaggio è il martedì, specie in prima mattinata, quando si trovano tariffe più economiche.

A volte può essere molto conveniente prenotare in anticipo, altre volte invece le offerte migliori si trovano circa 3 settimane prima della data di partenza. Molti voli aerei hanno prezzi vantaggiosi con un anticipo di 21 giorni. Se hai modo, approfittane. Lo stesso discorso vale per la prenotazione dell’hotel. Tante strutture propongono prezzi last minute o addirittura last second a chi prenota il soggiorno all’ultimo. Un’idea interessante e conveniente potrebbe essere addirittura prenotare una volta giunti a destinazione.

Sempre a proposito di prenotazione, se vuoi sapere come viaggiare spendendo poco, ricorda di:

  • effettuare la prenotazione via smartphone, poiché molte volte ci sono tariffe economiche riservate a chi prenota tramite app
  • comunicare che si viaggia per un’occasione speciale, poiché molte strutture riservano prezzi speciali in occasione di compleanni, anniversari o viaggi di nozze.

Modi alternativi per viaggiare spendendo poco

Ora che abbiamo visto come risparmiare sulla prenotazione con qualche semplice accorgimento, vediamo qualche ulteriore consiglio utile per viaggiare spendendo il meno possibile.

In particolare ti suggeriamo tre modi per risparmiare durante il tuo viaggio:

  • viaggiare in gruppo
  • muoversi in camper/dormire in campeggio
  • couchsurfing

come viaggiare spendendo poco gruppo foto

Il primo consiglio è valutare la possibilità di viaggiare in gruppo. Molto spesso infatti, viaggiare con un gruppo di amici consente di fare viaggi low cost che ci faranno risparmiare sul costo della vacanza, oltre a garantirci un divertimento assicurato. Pensa ad esempio ad un viaggio on the road con le amiche. Se siete un gruppo di 4 o 5 ragazze potreste partire in auto e dividervi i costi di autostrada e benzina (oltre ai km).

Passiamo al secondo consiglio, ovvero viaggiare in camper o dormire in campeggio. Se tu ed i tuoi amici siete amanti dell’avventura e della vita all’aria aperta, potreste utilizzare un camper. In questo modo avreste la possibilità di viaggiare in libertà, risparmiare sul cibo cucinando e mangiando direttamente a bordo e sul costo del pernottamento, pagando solo la piazzola di sosta. Un’esperienza simile è quella del camping. Immagina di dormire in tenda o in un bungalow. Potresti risparmiare davvero molti soldi ed usufruire dei servizi offerti dal camping a prezzi contenuti.

Il terzo consiglio per risparmiare si chiama Couchsurfing  e si tratta di un modo per alloggiare gratuitamente sfruttando il principio dell’ospitalità. Parliamo cioè di un programma cui aderiscono persone che mettono a disposizione un letto o un divano all’interno della propria casa agli altri iscritti al sito, senza dover ricambiare in alcun modo.

Un ottimo modo per entrare in contatto con culture diverse.

Lavorare viaggiando: come si viaggia gratis

Se l’idea di sapere come viaggiare risparmiando ti piace, potrebbe interessarti anche sapere come guadagnare viaggiando. Molti appassionati di viaggi infatti hanno deciso di trasformare la loro passione in lavoro. Sempre più persone infatti puntano a lavorare viaggiando. In questo modo si possono visitare posti stupendi a costo zero, anzi guadagnando.

Ecco ad esempio una delle ultime tendenze.

Housesitting: ovvero prendersi cura della casa di una persona mentre quest’ultima è in vacanza. In questo modo, occupandoti della casa di un altro, potrai disporre di un alloggio gratuito in cambio del tuo lavoro che consisterà nel fare pulizie e piccoli lavori di manutenzione alla casa. Il fenomeno dell’housesitting è una sorta di evoluzione del famoso “lavoro alla pari” per cui ragazzi o ragazze si trasferiscono per un periodo in una città estera prestando lavoro direttamente in casa, ad esempio come baby sitter.

Mete economiche da visitare

Ora che abbiamo visto come viaggiare spendendo poco, passiamo a quella che rappresenta una scelta fondamentale per risparmiare, ovvero la meta da visitare.

Ci sono città, paesi, isole assai costose, ma ci sono anche mete economiche.

Se ad esempio decidi di fare un viaggio indimenticabile e lontano dall’Italia, scegliendo un paese estero, potresti optare per l’Asia o l’America centrale. Ma ci sono anche mete economiche in Europa da non sottovalutare assolutamente.

Ecco qualche idea di meta economica da visitare:

  • India
  • Sri Lanka
  • Guatemala
  • Ecuador
  • Romania
  • Ungheria
  • Croazia

Siti per viaggi low cost

Come ultimo consiglio prima di lasciarti scegliere il viaggio dei tuoi sogni, vogliamo indicarti i migliori siti di viaggi low cost da consultare per prenotare voli, hotel ed appartamenti.

Di siti per prenotare online la tua vacanza ce ne sono davvero molti. Lo staff dell’Università telematica Niccolò Cusano ha selezionato i principali.

Siti per prenotare voli aerei online

Skyscanner, è il principale sito di comparazione prezzi che permette di acquistare direttamente sulle piattaforme delle compagnie aeree che offrono il passaggio senza costi aggiuntivi. Tra gli altri anche Momondo e KIWI.

Siti per prenotare hotel online

Tripadvisor, è uno dei principali aggregatori di offerte per camere di hotel dove trovi anche recensioni. Tra gli altri anche Booking e Expedia.

Siti per prenotare appartamenti online

Airbnb, è diventato leader nel settore. Sul portale trovi appartamenti di privati che affittano a privati, con soluzioni di alloggio ad ottimi prezzi. Tra gli altri ricordiamo Wimdu e Porterfree.

Adesso hai tutte le informazioni utili per programmare un viaggio perfetto.

Hai già deciso dove e con chi partire?

Ricorda sempre che un viaggio è un’esperienza che arricchisce e ci permette di crescere. Goditi la tua vacanza e torna carico di energie.

Prima di salutarti, un ultimo consiglio per prendere spunto sulla scelta della meta. Scopri dove vanno in vacanza all’estero gli studenti universitari di Brindisi.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali