informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

I migliori programmi per fare mappe concettuali

Commenti disabilitati su I migliori programmi per fare mappe concettuali Studiare a Brindisi

Sei alla ricerca di programmi per fare mappe concettuali? Hai avuto una buona idea. Le mappe concettuali infatti rappresentano un ottimo sistema per facilitare lo studio.

Per questo lo staff dell’Università online Niccolò Cusano di Brindisi ha deciso di realizzare una guida per scoprire come fare mappe concettuali.

Si tratta di un sistema pratico e veloce che potrai utilizzare sia per lo studio che per il lavoro. Organizzare mentalmente gli argomenti è un ottimo modo per studiare e memorizzare più facilmente. Proprio per questo motivo, nelle prossime righe, ti daremo consigli su quali programmi e app per mappe concettuali usare per raggiungere i tuoi obiettivi.

Se sei curioso e non vedi l’ora di realizzare la tua prima mappa concettuale, ti consigliamo di continuare a leggere.

Cos’è una mappa concettuale e come si fa

Prima di scoprire quali sono i migliori programmi per fare mappe concettuali, vediamo cos’è una mappa concettuale.

La mappa concettuale rientra in quella serie di strumenti di studio che permettono, in modo semplice e pratico, di schematizzare l’argomento da studiare.

Avere uno schema degli argomenti ha il grande vantaggio di aiutare a memorizzare.

La mappa concettuale pertanto può essere definita come la trasposizione, in un grafico, dei punti principali di un argomento, connessi gli uni con gli altri.

Partendo dall’argomento base, il grafico inizia ad espandersi con tutti i concetti collegati a quello centrale di partenza.

Si tratta di un metodo molto efficace che permette di ottimizzare tempo ed energie, con la garanzia di ottimi risultati.

Entriamo nel dettaglio e vediamo quali sono le funzionalità e le caratteristiche della mappa concettuale.

Funzioni della mappa concettuale

Abbiamo già detto che si tratta di uno strumento che schematizza i concetti e gli argomenti da studiare, con effetti positivi sui processi di memorizzazione.

Le funzioni delle mappe concettuali nello studio possono essere riassunte in questi tre punti:

  • memorizzare velocemente i concetti
  • incamerare facilmente le nozioni nella mente
  • acquisire in maniera quasi indelebile i concetti studiati

Caratteristiche delle mappe concettuali

Ora che abbiamo visto quali sono le principali funzioni delle mappe concettuali, analizziamone le caratteristiche.

La mappa concettuale presenta una struttura grafica di tipo reticolare che è praticamente il risultato della creazione di vari nodi concettuali. Ogni nodo rappresenta un concetto racchiuso all’interno di una figura geometrica.

I nodi concettuali sono collegati tra loro per mezzo di frecce orientate. Immagina quindi di inserire il concetto in una figura geometrica come un ovale. A quel punto pensa di far partire da questo ovale una o più frecce in direzione di altri ovali, ovvero altri concetti.

Consigli per fare mappe concettuali

Prima di passare ai programmi per fare mappe concettuali, ecco una serie di consigli per realizzare mappe complete ed efficaci:

  • identificare il tema principale
  • sviluppare la mappa partendo dall’alto verso il basso
  • identificare i concetti e creare associazioni tra loro
  • collegare correttamente e in maniera chiara gli argomenti 
programmi per fare mappe concettuali icone

Programmi per fare mappe concettuali

Ora che sappiamo cos’è una mappa concettuale, quali sono le sue caratteristiche e le sue funzionalità, entriamo nel cuore della nostra guida.

Quali sono i migliori programmi per fare mappe concettuali da utilizzare? Se vuoi realizzare una mappa concettuale velocemente potresti utilizzare anche un semplice programma di video scrittura come Microsoft Word. In casi estremi potresti usare anche carta e penna. Una volta capito il funzionamento della mappa concettuale, non sarà difficile identificare concetti e connessioni. Ma se punti ad un lavoro ben fatto e preciso, devi necessariamente affidarti ad uno dei programmi che stiamo per analizzare.

Ecco di quali tool per mappe concettuali ci occuperemo nelle prossime righe:

  • Cmpa
  • FreeMind
  • MindMeister
  • Xmind
  • Mindnote

In quasi tutti i nomi di queste app per mappe concettuali, compare la parole “mind”, ovvero mente. Un motivo ci sarà! Scopriamolo insieme.

Cmap

Iniziamo la nostra guida ai programmi per mappe concettuali parlando di Cmap, uno dei programmi più avanzati.

Utilizzando Cmap potrai creare mappe concettuali online da condividere su internet. La mappa creata sarà in grado inoltre di racchiudere allegati e link esterni. Il funzionamento di Cmap è piuttosto semplice. Dovrai inserire caselle di testo che potrai personalizzare in maniera totale. Potrai scegliere la forma, il colore, lo sfondo ed il carattere. Ogni casella di testo personalizzata potrà essere collegata alle altre tramite linee e frecce che dovrai semplicemente trascinare verso il punto desiderato. Prova la versione italiana gratis e facci sapere cosa ne pensi.

FreeMind

Eccoci a FreeMind, una delle migliori soluzioni per mappe concettuali gratis. Si tratta di un programma orientato alla creazione di mappe mentali che potrai personalizzare in modo divertente.

Se lo desideri, potrai infatti, abbellire le tue mappe grazie all’inserimento di icone o indicatori di priorità e domande. 

Con FreeMind le tue mappe concettuali saranno belle, accattivanti, funzionali ed interattive.

programmi per fare mappe concettuali libri

MindMeister

Tra i più noti programmi per mappe concettuali, MindMeister occupa un ruolo importante. Senza dover scaricare nulla sul tuo pc o Mac, ti basterà collegarti con un qualsiasi browser ed accedere al programma direttamente online.

MindMeister è uno strumento per generare mappe mentali online e non solo. Con questo strumento potrai generare brainstorming, prendere appunti, pianificare progetti ed eseguire tante altre attività creative. Essendo totalmente basato sul web, non sarà necessario scaricare o aggiornare nulla. Potrai sempre accedere alle tue mappe mentali da qualsiasi browser. MindMeister è ideale per il lavoro di squadra. Ti permette infatti di condividere le mappe mentali con amici o colleghi in tempo reale.

Xmind

Passiamo ora ad un altro tra i migliori programmi per creare mappe concettuali gratis. Disponibile in italiano, Xmind è orientato al brainstorming e all’organizzazione delle idee. Il programma può essere utilizzato su qualsiasi sistema operativo, sia che usi Windows, OS che Linux.

Ti permette di creare mappe mentali e mappe concettuali, ma anche organigrammi, diagrammi, fogli di calcolo e tabelle logiche.

Il funzionamento è alquanto intuitivo: partendo da un modello di mappa selezionato, dovrai inserire l’argomento principale e collegare le aree connesse. Potrai aggiungere ramificazioni e creare i nodi amplieranno la tua mappa concettuale. Una volta terminato, farai salva e esporta.

Dal tuo account online gratuito, potrai condividere le mappe create in siti e blog, grazie ad appositi link.

Mindnote

Terminiamo la nostra guida con Mindnote, un programma per mappe concettuali utilizzabile sono per chi possiede un Mac.

La peculiarità di Mindnote risiede nella possibilità di sincronizzare le mappe su iPad e iPhone, con l’opportunità di visualizzarle e modificarle. Questa funzione però è a pagamento. Nella sua versione free, Mindnote non consente la sincronizzazione.

Come per le altre app per mappe concettuali, una volta lanciato il programma, dovrai creare un documento nuovo dove inserire nodi e collegamenti. Potrai spostare facilmente i blocchi di snodo, personalizzare il colore dei testi e degli sfondi.

Eccoci al termine della nostra guida. Hai trovato il programma per mappe concettuali che preferisci e vorresti provare subito?

Come avrai capito, il nostro cervello incamera meglio le informazioni visuali di quelle scritte. Per questo saper fare mappe mentali è così importante.

Speriamo di essere riusciti a darti i consigli giusti per creare mappe concettuali in grado di aiutarti concretamente nello studio e anche nel lavoro.

A questo punto, non resta che augurarti in bocca al lupo e consigliarti di leggere anche la nostra guida ai metodi per studiare velocemente.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali